Pandemia e workshop online!

Un periodo di stop forzato che sta facendo emergere un fenomeno molto particolare

Tutta Italia e gran parte del mondo si trova a combattare contro l'emergenza Covid-19, tutti, o quasi, bloccati in casa in una sorta di "arresto domiciliare senza aver commesso reato", onde evitare non tanto la diffusione di un virus che lascia molti interrogativi sui danni alla salute, ma per evitare che ci sia un contagio troppo rapido e che sia causa di blocco delle strutture sanitarie.


Ma che cosa sta generando questa situazione nell'ambiente fotografico?

Uno stop totale, appassionati che hanno più tempo e che si dedicano all'approfondimento o alla post produzione di materiale arretrato e professionisti che si vedono man mano sfumare tutti gli impegni lavorativi dei mesi prossimi, con danni non da poco.


SPOTLIGHT, che ricordo è il mio brand nato nel 2016 dedicato alla Formazione Professionale in Fotografia, cosa che faccio dal 2003, ha ovviamente sospeso tutte le attività, dedicandosi solo ed esclusivamente alla diffusione di contenuti free, presenti in questo blog ed ha avviato la sezione Forum, per permettere di approfondire i materiali realizzati dalle tante persone che hanno partecipato ai vari corsi tenuti in tutta Italia.


Ma se provi a sfogliare profili e storie sui social di moltissimi fotografi, sono veramente tantissimi quelli che stanno provando ad offrire una consulenza, in quella modalità che si descrive con un termine entrato di forza in queste settimane nel nostro lessico: smart working!


Una cosa molto bella da parte di chi ha sempre portato avanti la formazione e si dedica ora a non abbandonare i fedelissimi e nuovi utenti, con una didattica completamente nuova, per molti, nella modalità di erogazione.


Ho sempre portato avanti il concetto di esperienza sul campo, quindi immagino quale complessità stiano incontrando i colleghi che si operano a fornirla in questa modalità, one to one o di gruppo, attraverso il monitor e una webcam con microfono.


Per tutti coloro che me lo hanno richiesto, è molto probabile che in un futuro anche SPOTLIGHT darà questa possibilità, per ora la linea è quella di:


- essere sempre disponibili via mail, messaggi sui social, forum e whatsapp nel supportare qualsiasi tipo di problematica e/o approfondimento


- lavorare a nuovi programmi che si potranno attuare appena l'emergenza rientra in modo stabile


- augurarsi che il periodo di stop sia il più breve possibile, principalmente per la salute delle persone e subito a ruota per l'economia e la crescita del Paese


- strutturare sempre di più questa piattaforma per erogare info e contenuti utili


- partecipare su invito ad iniziative di diffusione create da stimati colleghi da sempre impegnati nella formazione professionale, ovviamente online in questo momento, su piattaforme per i webinar


- garantire sempre in ogni attività un prodotto di qualità fatto di: conoscenza, esperienza, test e supporto da parte dei brand


Ma se fino a questo punto ho fatto sembrare tutta questa movimentazione una cosa positiva, mi sento di mettere anche in guardia le persone e tirare le orecchie a un po' di improvvisati che stanno affiorando come dei veri e propri sciacalli nella disperazione.


Prima di apprestarti a partecipare ad una sessione di formazione on line, fai questi due semplici ragionamenti:


- il master, si è improvvisato in questo stop oppure ha sempre fatto formazione?

- il contenuto che sto andando a fruire è allo stesso modo valido via computer?


Due domande molto semplici che bisogna porsi e ti spiego anche il perchè!


La prima, parte dal presupposto che fare il fotografo e insegnare sono due lavori completamente differenti. Se hai trovato il fotografo, pozzo di cultura e di tecnica, che in questo periodo di stop ti sta proponendo il corso online, ma che non ha mai fatto (o voluto fare) workshop: lascia stare, è solo interessato a spillarti danaro. Ciò non vuol dire che non ti lascerà nulla, ma sarà dettato da un fattore fortuito! Val la pena rischiare i tuoi soldi?

Anche perchè quello stesso fotografo, molto probabilmente è uno di quelli che si lamenta del fatto che ognuno che compra la reflex, si mette a fare il lavoro in cui lui ha molta esperienza, ma ora si mette a fare anche lui formazione, perchè dispone di un computer e di una connesione (non lo trovo affatto coerente!).

La seconda è altrettanto semplice e verte sul fattore tempo/qualità: è necessario fare ora quel seminario che forse dal vivo renderebbe molto, molto di più? Sei sicuro che il master/docente lo stia facendo convinto della stessa identica bontà del prodotto e non perchè vuol semplicemente fare un po' di cassa? Come mai allora questo corso non si è mai fatto online prima di questa emergenza?


Sono certo che a tutte queste domande hai una risposta e che te le eri già poste prima di valutare la partecipazione a un seminario online!

Ma, ricordandoti che ci sono moltissime attività gratis in questo periodo proprio nate dalla volontà dei colleghi che si stanno adoperando per "riempire" il tempo degli interessati, mi premeva moltissimo metterti in guardia sulle scelte e sull'evitare di buttare danaro che in questo periodo puoi mettere da parte per partecipare ad attività molto più proficue, a fine emergenza, e per leggere i libri che avevi acquistato e che per ragioni di tempo, non avevi mai iniziato o terminato! Oppure potresti acquistare un videocorso da chi lo ha messo in vendita molto prima dell'emergenza e che quindi ha strutturato la cosa per bene! O comunque ci sono tantissimi colleghi che hanno sempre fatto formazione e che stanno offrendo in one to one, le parti dei loro programmi che si possono erogare in video conferenza.


Stendo un velo pietoso sugli "shooting via web", dai facciamo i seri e parliamo solo delle cose serie!


La formazione è un lavoro, ricordalo sempre,

la competenza è fondamentale, tienilo presente,

lavorare nel settore in cui si forma è un valore aggiunto enorme, non dimenticarlo,


sapersi districare invece nell'offerta formativa, specie di questi giorni, è come fare l'equilibrista sulla corda sospesa, se ci riesci sei davvero in gamba, tienlo sempre a mente e abbi fiducia in te!

La fiducia in te stesso ti aiuterà a crescere e a trovare le risposte alle domande che ti servono per scegliere i corsi online buoni e ignorare quelli tenuti dagli improvvisati e dagli sciacalli, anche se hanno tanti anni di mestiere e vantano lavori e collaborazioni di tutto rispetto (se non hanno mai fatto nulla fin'ora, qualche motivo ci sarà)!


Grazie per aver letto, spero di averti dato uno spunto di riflessione!

183 visualizzazioni

All rights reserved | P.I. 02318580020

Senza titolo-1.png