Qual è la foto con più megapixel?

Aggiornato il: apr 29

Megapixel, una parola entrata nel lessico da quando i brand, prima di fotocamere e poi di cellulari, hanno dovuto trovare una forma e una quantità per potersi fare concorrenza a colpi di nuovi prodotti sempre "più grossi"!

Diciamolo, tutti sappiamo che i megapixel non sono il metodo per valutare un prodotto, ma sono pochissimi quelli che ne fanno a meno. Una corsa ormai inarrestabile che ci porterà ben presto a numeri che fino a pochi anni fa non avremmo mai neanche immaginato.

Nei primi anni 2000 avevamo macchine, per l'epoca, di tutto rispetto con sensori da 2 a 6 megapixel per la fascia più amatoriale e che in rari casi superavano i 10 nella fascia super pro.

Oggi in totale serenità di spesa si possono avere sensori da 24/30mpx in una fascia di mercato che va dai circa 18 fino ai circa 100, risoluzioni solitamente abbinate alla dimensione dei sensori e che quindi portano l'aps nella fascia minima, il full frame nella fascia centrale e il medio formato nella fascia alta dei quantitativi di mega pixel.


Ma in realtà, cos'è il mega pixel?

Partiamo dal semplice pixel, che non è altro che una sorta di punto colorato ed è l'unità più piccola che compone un'immagine digitale. Contrariamente a ciò che purtroppo in maniera errata si può pensare (o addirittura leggere) il pixel non ha una dimensione, è l'immagine che ha una dimensione scalabile e muovendo questa dimensione possiamo avere una foto più densa di pixel nella superfice in rapporto alla dimensione, tenendola piccola, o meno densa di pixel, se la ingrandiamo.

In relazione a ciò, il pixel adegua la sua dimesione, non lasciando spazi vuoti e non sovrapponendosi ad altri pixel.


Se abbiamo una foto con 100 pixel di altezza e 150 di base, mantenendo le dimensioni di questa foto a una sorta di francobollo, 1 cm di altezza e 1 cm e mezzo di base, avremo una griglia di 1000 pixel in 1cm quadro ( su un totale di 1500 pixel per tutta l'immagine ), densità che ci consente di avere del dettaglio.

Quindi se ogni pixel assume una colorazione, in questo cm noi riusciamo a vedere un'immagine creata da questa griglia, piccola ma anche ben dettagliata.

Ma se allarghiamo l'immagine, quindi ne aumentiamo le dimensioni, i pixel rimangono quelli e rischiamo di avere una foto sì più grande, ma dettagliata da pixel troppo grossi e quindi con una scarsissima risoluzione, guardandola alla stessa distanza.

In pratica nel momento in cui noi possiamo distinguere i pixel, abbiamo esagerato!

Naturalmente rientra anche il discorso della distanza da cui guardiamo una foto, ma è per questo motivo che ho voluto far l'esempio di una foto molto piccola che ovviamente non può essere guardata da 3 metri di distanza a meno che non sei Superman, perchè quella stessa foto ingrandita a dismisura e che risulta poco dettagliata da vicino, potrebbe essere passabile guardata a una considerevole distanza che non ci permetta di individuare i singoli pixel! Ad esempio se devo creare una grafica che ricoprirà un grattacielo, non ho bisogno di centinaia di milioni di pixel, perchè guarderò quella immagine a molti metri di distanza.


Lo stesso discorso lo puoi applicare a un monitor o a un televisore, se su 50cm di base di uno schermo hai più pixel, ricordandoti che la misura di questi apparecchi viene per convenzione dettagliata in pollici e calcolandone la diagonale, l'immagine sarà più definita e da qui i vari HD, Full-HD, Ultra HD e via di seguito...


Se abbiamo una foto con 1000 pixel di base e 1000 di altezza, che non necessariamente è quadrata perchè si può attribuire una proporzione al pixel, avremo un milione di pixel che dettagliano questa foto.


Tieni in considerazione poi che lo stesso pixel può avere minore o maggior possibilità di assumere un colore, in base ai bit che possiede ( bpp, 8, 16, 24 che rispettivamente riproducono 256, 65mila e 16milioni di colori ).


Milione è una parola che fa un certo effetto, ma si è preferito sostituirla con Mega, che forse fa ancora più effetto, quindi 1 milione di pixel si dice 1 Megapixel, 24 megapixel non sono altro che 24 milioni di pixel disponibili e che si dispongono in una griglia che ad esempio potrebbe avere 6000 pixel di base e 4000 di altezza, un sensore oggi abbastanza comune e che offre una soluzione concreta in termini di risoluzione per la maggior parte degli utilizzi pratici!


Attenzione: stiamo parlando di immagine raster, dove il pixel nella griglia rimane quello e l'attività di dimensionamento ha un effetto, diversamente dall'immagine vettoriale che per una serie di condizioni non applicabili alla fotografia, il dimensionamento non crea nessun effetto perchè i punti vengono ricalcolati. Ecco perchè chi si occupa delle tue grafiche ti chiede il logo in vettoriale e la foto in alta risoluzione, perchè il logo in vettoriale può utilizzarlo in ogni dimensione, la foto invece deve essere in alta risoluzione altrimenti potrà usare al massimo la dimensione che gli hai dato.


Ma se invece di avere un Megapixel, quindi un milione di pixel, abbiamo 1000 megapixel?

Ecco ci troviamo difronte al Gigapixel, un bel miliardo di pixel!

In totale onestà non credo arriveremo a queste risoluzioni sui sensori delle nostre macchine fotografiche, se non accadrà qualcosa di rivoluzionario nella tecnologia, perchè penso che siamo già al limite delle possibilità e non credo neanche ci sia una esigenza diversa da quella di indottrinare gli acquirenti a prendere mezzi più perfomanti.

Cosa buona e giusta in tante situazioni specifiche e soprattutto specialistiche, ma che spesso non considera che una pessima foto sarà semplicemente una foto pessima fatta ad altissima risoluzione, una gigapessima foto in sostanza. Vuoi necessariamente far vedere meglio una foto brutta? Non serve.


Nei seguenti casi, vediamo degli esempi di foto con risoluzioni straordinarie, realizzate ovviamente agganciando più scatti, perchè le risoluzioni ti assicuro sono decisamente da capogiro!

Naturalmente nel prossimo elenco non ci sono foto che hanno qualità perchè fatte ad alta risoluzione e ti ricordo che puoi fare un'ottima foto anche con una 10 megapixel (certo sarà un po' limitata in una stampa di grandissime dimensioni, ma belle grandi eh ), ma ci sono foto che hanno un senso solo perchè si tratta di un lavoro certosino fatto con tantissimi scatti e che hanno l'unico valore di far fare wow all'osservatore che ci può un po' giocare!


Pronto? Partiamo!


Siamo nel recente settembre 2017 e Ralph Welling che si diletta già da anni nel montare panorami ad alta risoluzione, produce questa foto che sfiora 4 miliardi di pixel!

Prova a guardare e a fare lo zoom, da una visione generale potrai vedere e distinguere le persone!

http://welling.ch/z/Kanz-50mm/Kanz-50mm.html


Ma non è di certo indicativo l'anno di produzione per considerare una crescita di definizione nelle foto, in questa carrellata le metto solo in ordine crescente di Gigapixel, anche perchè ben 10 e passa anni prima, un'azienda di Novara, purtroppo attualmente in liquidazione, ha realizzato qualcosa di ancora più complesso, fotografando capolavori come "L'ultima cena" ( Il cenacolo ), a risoluzioni ben più elevate, parliamo di ben 16 miliardi di pixel!


Nel 2016 invece, è degno di nota lo Skyline di New York, puoi davvero farci un viaggio virtuale, a ben 20 Gigapixel http://360gigapixels.com/nyc-skyline-photo-panorama/


Nel 2010, con un paradosso temporale aggiungiamo altri bei 6 miliardi di pixel per una foto di Parigi!

Purtroppo molte produzioni sono state messe on line ai tempi dello strapotere di Flash, il prodotto Macromedia che poi divenne di Adobe, che oggi in troppi browser e sistemi operativi non viene letto, ti segnalo il link ma non è probabile che avri difficoltà a vederla!

http://wayback.vefsafn.is/wayback/20110731034047/http://www.paris-26-gigapixels.com/index-en.html


Sempre nel 2010, ma torniamo in Svizzera per un panorama a 31 gigapixel!

Purtroppo possiamo gustare una versione ridotta per il web di "soli" alcuni megapixel

https://www.naturpanorama.ch/default2.aspx?DetX=P006061&Lang=E


Ed è sempre nel 2010, un anno fatto da gigapixel, che mentre Dubai viene registrata in una somma di foto pari a ben 46 gigapixel, qui un'anteprima https://archive.vn/20130803050545/http://www.gigapan.org/gigapans/48492 Rio de Janeiro si assesta a 67 gigapixel, puoi vederla qui http://www.gigapan.com/gigapans/66020


Sempre in questo 2010 targato foto in gigapixel abbiamo:

Park Avenue - Utah 77 Gigapixel http://www.gigapan.com/gigapans/59267

e di nuovo Rio a ben 97 Gigapixel http://www.gigapan.com/gigapans/58857/


Ma è nel 2015 che c'è chi produce una foto a 100 Gigapixel tondi tondi, descrivendo la totalità e i dettagli di Amburgo https://www.otto.de/updated/hamburg-von-oben/


Ma il 2010 è competitivo... perchè con un collage di 12.000 foto viene riprodotta la bellezza di Shangai a ben 272 miliardi di pixel! http://gigapan.com/gigapans/66626


Ritormiamo al 2015 per vedere qualcosa di realmente eccezionale, anche nella qualità generale dell'immagine, siamo sul Monte Bianco e viene pubblicato il collage di 70.000 foto realizzate l'anno prima con una Canon 70D, raggiungendo la straordinaria definizione di 365 Gigapixel http://www.in2white.com/


Si ma il 2010 non ne vuol sapere e considerando la minor tecnologia a disposizione e il numero di produzioni, bisognerebbe dargli la palma d'oro, perchè in questo anno è stata prodotta anche una foto della luna da ben 681 gigapixel https://web.archive.org/web/20140509203159/http://lroc.sese.asu.edu/gigapan/

Purtroppo presente su di un sito datato che presenta problemi nella navigazione!


Attualmente però il primato rimane ad un assemblaggio del 2014 che riguarda la capitale della Malesia, ce ha la straordinaria dimensione di 846 Gigapixel

Eccola in tutta la sua navigabilità https://www.panaxity.com/?s=1-kl-tower


846 GIGAPIXEL, non so se è chiaro...

Naturalmente come ti dicevo prima, si tratta di montaggi wow, grandi lavori di tecnica ma che fanno leva solo sul ce l'ho grosso.


Ma non corriamo nell'errore che il digitale abbia portato l'uomo alla corsa del "ce l'ho grosso", basta andare all'inizio del 900, per recuperare il lavoro di George Lawrence che realizza una fotocamera da ben 635kg con lo scopo di scattare una foto gigante!

Pensa che il negativo, pesava 220Kg!

Il lavoro fu commissionato da un azienda che voleva presentare in grande il suo nuovo treno ed eccola qui:

Nel 1906 invece, realizza una veduta di San Francisco subito dopo il terremoto:

Per portare in alto la sua fotocamerina da oltre 600 kg, George pensò bene di usare dei palloni e degli acquiloni, una di quelle cose che avrei voluto realmente vedere fare, invece oggi ci accontentiamo di vedere i #backstage di inutili produzioni, nelle storie di Instagram!


Siccome nell'articolo delle foto più famose, che trovi qui, ti avevo citato una foto scattata in piazza Tienanmen, ti saluto con un'altra padellata di Gigapixel, di cui purtroppo però non sono riuscito a risalire a dimensione ed anno di produzione, ma che rimane decisamente interessante da vedere http://www.bigpixel.cn/t/6334179385f26b370029382r


Se vuoi che scriva articoli su argomenti in particolare, scrivimi una mail, in base alla richieste valuterò gli argomenti.

Grazie per avermi seguito e per ricevere la notifica dei prossimi articoli: nel menù Education, clicca su "Blog | Tutorial" ed isciriviti facendo l'accesso con una mail, con un account gmail o con la login di Facebook!



383 visualizzazioni2 commenti

All rights reserved | P.I. 02318580020

Senza titolo-1.png